Si ritorna finalemente in barca! Ma come?

Con il DCPM del 18 maggio possiamo finalmente tornare in barca, ma come? Quali sono le normative giuridiche e le norme di sicurezza di cui tener conto?

Possiamo constatare che le regole che vengono adottate per la navigazione sono molto somiglianti alle regole per l’uso delle seconde case.
Di seguito cercheremo di far un po’ più di chiarezza e di rispondere alle domande più comuni:

Dove e con chi posso uscire in barca?
Si può uscire in barca senza superare i limiti regionali di residenza.
In barca si possono ospitare sia le persone del nostro nucleo convivente (o le persone con cui abbiamo trascorso il lockdown) che i così detti congiunti, ma con l’obbligo, in questo caso, di mantenere la distanza di sicurezza di almeno un metro e la protezione del naso e della bocca per tutti gli imbarcati.
Obbligatorio l’uso di igienizzante per le superfici, sia che navighiate in famiglia che con amici, oltre che l’igienizzante per le mani.

Quante persone possono essere imbarcate a bordo?
Il numero di persone che possono essere imbarcate a bordo rimane vincolato all’omologazione della barca, salvo che si possano garantire sempre le distanze sociali.

Come effettuare le manovre di ormeggio e disormeggio?
Nelle manovre di ormeggio e disormeggio è obbligatorio l’uso delle mascherine sia da parte dell’equipaggio sia da parte degli ormeggiatori. Si consiglia anche l’uso di guanti.

Posso soggiornare in barca? Con chi? Dove?
E’ possibile soggiornare e dormire in barca. Nel caso si intenda farlo con il proprio nucleo famigliare non ci sono restrizioni da ottemperare, nel caso però lo si faccia con i congiunti, questi dovranno dormine in cabine separate che dovranno essere obbligatoriamente igienizzate.
E’ possibile soggiornare sia agli ormeggi che in rada, rispettando l’obbligo di distanza tra le barche di almeno due metri.

Posso fare il bagno?
Assolutamente si e senza l’uso di protezioni sanitarie. Buona norma igienica è quella di utilizzare un asciugamano per ogni persona.

Posso noleggiare una barca?
E’ possibile noleggiare una barca sia per gite giornaliere che per più giorni, importante è rispettare il limite di navigazione nei confini regionali.
Sarà compito dell’equipagio non permettere a persone estranee di salire a bordo, perchè vietato.
Per il soggiorno in barca valgono le regole precedentemente indicate. Bisognerà controllare inoltre, con cadenza periodica, la temperatura di tutti gli imbarcati.
In caso di presenza di uno skipper e/o hostess questi dovranno alloggiare in cabine separate.

Cosa cambierà nei porti?
I porti turistici devono fornirsi di cartelli informativi, in più lingue, sulle misure comportamentali da rispettare, dovranno fornire tutti gli operatori e richiede l’uso a tutti gli utenti dei dispositivi di protezione personale e dovranno attrezzare i pontili con dispenser di igienizzante.
Saranno vietati gli assembramenti e bisognerà rispettare il distanziamento sociale.


LEGGI ANCHE:
Come pulire e sanificare la nostra barca, anche dal Corona Virus

Lascia un commento