Nuovo serbatoio Tohatsu per fuoribordo GPL

La grande novità del motore 5cv GPL della Tohatsu ha suscitato grande stupore e curiosità tra i diportisti, non senza, però, qualche dubbio riguardante la sicurezza : molti infatti nutrono paura ad andare in mare con una bombola di GPL (se pur in tantissime imbarcazioni è già presente per alimentare i fuochi).
Ma analizzando le caratteristiche della bombola, che viene fornita con questo motore nelle diverse dimensioni da 5 a 11 kg, possiamo concludere che l’attenzione alla sicurezza, nonché il rispetto della normativa vigente, sia stata una priorità della casa giapponese.

Parliamo di un serbatoio per GPL in vetroresina, omologato per il mercato italiano, più resistente e
adatto all’ambiente

marino, leggero e antiruggine, unico in Italia a rispettare le normative vigenti T-PED 2010/35/UE e EN15609:2012.
Presenta 2 valvole: la OPD che impedisce il riempimento eccessivo del serbatoio e la PRV per un rilascio graduale del GPL.

Permette un facile controllo del livello di GPL presente all’interno ed è possibile rifornirlo presso le normali stazioni di rifornimento a GPL.
Per poterlo collegare al motore si utilizza il kit di collegamento proposto da Tohatsu Italia studiato appositamente per adattarsi alle valvole presenti sui serbatoi venduti in Italia.

Tohatsu MFS 5 GPL

Queste garanzie ci permettono di consigliare di scegliere il nuovo TOHATSU MFS5 GPL, motore potente e con lunga autonomia, al pari del modello a benzina rispetto al quale, però, permette un risparmio economico del 50% sui consumi. Inoltre richiede minore manutenzione e assicura basse emissioni e, proprio per questo, dà la possibilità di navigare in aree protette senza inquinare. Vantaggi non certo da sottovalutare.


LEGGI ANCHE: Perchè il Tohatsu 5 hp GPL è innovativo?

LEGGI ANCHE: Tohatsu: affidabile ed emozionante, all’avanguardia


Scopri la gamma MFS Tohatsu

Lascia un commento