America’s Cup: approvate le nuove regole

Scelta la nuova classe, quello che non voleva Luna Rossa. C’è attesa per le comunicazioni ufficiali: la sfida italiana (e forse i kiwi) si ritira? O resta in corsa con le nuove regole? La mattina del primo aprile arriva il comunicato ufficiale di ACEA (America’s Cup Event Authority), che annuncia il voto – a maggioranza – della commissione concorrenti, per il cambio di classe per la 35 America’s Cup 2017 allo scopo di ridurre i costi per tutti i team.

E’ introdotta una nuova classe America’s Cup, un catamarano con foil e wingsail tra 45 e 50 piedi (significativo che nel comunicato sia indicato il range dimensionale, e non ancora una misura finale effettiva). “La mossa è un grande passo avanti per la Coppa – ha detto il Commissario Commerciale Harvey Schiller, seguendo il voto – collettivamente, i team hanno concordato che i costi attuali sono ingiustificati e non sostenibili, e una maggioranza di essi ha preso la strada del cambiamento per ridurre questi costi. Credo che questo assicurerà il futuro della Coppa.”

La nuova classe costerà molto meno, in termini di progetto, costruzione e gestione, e il processo di risparmio influenzerà il nostro sport sul lungo periodo. Iain Percy (Artemis): “I cambiamenti riducono costi e complessità che hanno costituito barriere finora all’ingresso di nuovi team”. Una maggioranza dei concorrenti ha votato in favore della nuova classe, che sarà usata per la prossima edizione della Coppa America. Numerose componenti saranno one-design, ma lasciando altre parti alla libera progettazione che avrà impatto sulle prestazioni. Il risparmio non toglierà spazio al confronto tecnologico.

A seguito di questa mossa, ACEA si attende l’entrata di nuovi sfidanti, in particolare uno dall’Asia, e altri possibili ulteriori sfide, che stanno considerando l’opzione. I cambiamenti alle regole sono passati con la maggiioranza del Comnpetitor Forum, in un compromesso tra i 6 team attualmente iscritti. Un aggiornamento del Protocollo e delle regole di classe verrà pubblicato in settimana. La stessa maggioranza ha inolre deliberato che tutte le regate del 2017 saranno corse a Bermuda, e questa considerazione sarà tenuta presente da ACEA nel nominare una location per le Qualificazioni per l’America’s Cup.

(repubblica.it)